Come comportarsi con un figlio cocainomane

Moltissimi genitori che vivono il problema della dipendenza tra le mura domestiche si chiedono “come comportarsi con un figlio cocainomane?”. La domanda è più che lecita, soprattutto dopo aver tentato in ogni modo possibile. Comprensione o linea dura? Come bisogna trattare un figlio che usa cocaina?  Consapevoli delle difficoltà in cui versano i genitori, le mogli o i mariti dei cocainomani abbiamo voluto condividere in questo articolo quegli accorgimenti e quell’attitudine che potrebbe rivelarsi vincente per cambiare le cose in meglio.

SOS Familiari cocainomane
Esiste una soluzione alla dipendenza. Ottieni informazioni telefoniche. Chiama!
Come comportarsi con un figlio cocainomane?

I familiari o genitori del cocainomane dovrebbero essere aiutati a loro volta

Il problema della dipendenza da cocaina è un problema veramente infernale. Molto duro da risolvere senza una strategia efficace. I genitori stessi dovrebbero essere aiutati a comprendere in che modo interagire con la persona problematica al fine di ottenere la sua piena collaborazione nel risolvere la dipendenza. In apparenza sembrerebbe un traguardo difficilissimo da raggiungere. Spesso tutti i precedenti fallimenti gravano su chi sta cercando di aiutare. Non c’è nulla di male a ricevere dei consigli e delle linee guida da chi è veramente esperto di tali situazioni e dei passi fondamentali per uscirne. Imparate come comportarsi con un figlio cocainomane e riuscirete nell’impresa di salvarlo.

Oltre mezzo secolo di esperienza nel recupero dei cocainomani 

Gli operatori del Narconon sono estremamente preparati. Possono aiutare veramente. La loro efficacia è garantita da più di mezzo secolo di esperienza nel settore della riabilitazione, disintossicazione e recupero dalle tossicodipendenze. Inoltre, essendo la cocaina la sostanza più in voga negli ultimi 20 anni possiamo dire con orgoglio di aver aiutato centinaia e centinaia di persone ad uscirne.  Se sei un familiare di un cocainomane ti invitiamo a contattare oggi stesso un responsabile delle iscrizioni al Numero Verde 800 18 94 33.

Come comportarsi con un figlio cocainomane? La cosa da non fare è non fare nulla

Non ci stancheremo mai di dirlo. Stare a guardare, sperare che le cose si sistemino da sole o temporeggiare sono le cose da NON fare se si vuole risolvere. Sarebbe come osservare una persona affogare. Chi è riuscito a salvare il proprio figlio o familiare o amico ha AGITO. La tossicodipendenza a volte ha un andamento bizzarro, fatto di alti e bassi. In alcuni periodi il tossicomane magari  sembrerebbe andare meglio rispetto ad altri. Questi “momenti migliori” potrebbero essere erroneamente interpretati come una ripresa. Per triste ironia la ricaduta è dietro l’angolo e presto tutto torna come prima. Per risolvere bisogna agire. Per agire intendiamo affidarsi a personale competente, che possa intervenire in modo efficace.

In che modo nel Centro di Disintossicazione si risolve il problema?

Il programma di Recupero si rivolge a tutti gli aspetti fondamentali correlati all’abuso di droghe. In primis la persona deve essere aiutata ad interromperne l’uso. Quando questo succede alcuni sintomi di astinenza potrebbero presentarsi e rendere difficile la ripresa. Occorre occuparsi di tali sintomi fino a quando essi non spariscano del tutto e la persona raggiunga un discreto stato di forma psico fisica. In secondo luogo bisogna disintossicarsi dalla cocaina. E’ un processo vitale nella riabilitazione. Non farlo comporterebbe un desiderio più o meno continuo ed incontrollato di drogarsi. 

Risolvere i motivi alla base

Una volta che ci si è occupati degli aspetti fisici della dipendenza è importante risolvere i motivi che hanno portato la persona a drogarsi. Ognuno ha la sua storia e capire le ragioni della dipendenza è un percorso totalmente soggettivo. Un’ulteriore fase dovrebbe rafforzare il carattere ovvero quelle capacità necessarie a vivere una vita sana. Auto controllo, autostima, confronto, capacità di comunicare e responsabilità sono solo alcune. Il Programma Narconon è un percorso intensivo che si occupa di ogni aspetto.

  • Hai bisogno di aiuto con un tuo familiare?
  • La situazione è fuori controllo e non sai come fare?
  • La persona che conosci che usa cocaina è disposta ad entrare in una struttura?

NON PERDERE ALTRO TEMPO, Chiama il Numero Verde 800 18 94 33
Un operatore è qui per rispondere alle tue domande nel pieno rispetto della privacy.

Il nostro aiuto, anche a domicilio.

Una dipendenza da cocaina non si può risolvere tra le mura domestiche. Il “fai da te” non funziona. Dal 1994 abbiamo dato consulenze telefoniche gratuite a migliaia di persone. Siamo anche disponibili ad organizzare colloqui a domicilio. Se stai leggendo questa pagina perché conosci qualcuno che usa cocaina e vuoi aiutarlo c’è una cosa che puoi fare subito. Contatta un operatore. Chiama il Numero Verde 800 189 433 o scrivici in chat. Nella massima privacy riceverai i consigli utili a risolvere la situazione. Per risolvere bisogna AGIRE.

Per uscire dalle droghe occorre AGIRE. Il primo passo è semplice e puoi farlo subito: Chiama!
Ass. Narconon Astore Onlus

Centro di disintossicazione dalla cocaina

Da oltre trent’anni aiutiamo le persone dipendenti dalla cocaina e i loro familiari. Migliaia di persone ce l’hanno fatta. In un ambiente sereno e confortevole e con aiuto professionale, disintossicarsi e risolvere i motivi della dipendenza è oggi possibile. Scopri come funziona il Programma e ottieni una consulenza specifica sul tuo caso o quello della persona a cui vuoi bene.

Torna su