Cocaina iniettata endovena

Pochi sanno che la cocaina sciolta in acqua può anche essere iniettata per via endovenosa. Il risultato è un effetto intenso ed istantaneo. Sicuramente è il modo più pericoloso di assumere cocaina perché può portare a trombosi, arresto cardiaco ed overdose. La cocaina iniettata nel sangue raggiunge immediatamente i ricettori del cervello in tutta la sua intensità creando vari scompensi al corpo e alla mente. Bucarsi è come essere soggetti ad una continua roulette russa, con i rischi che potete immaginare.

Modi di assumere la cocaina
Esiste una soluzione alla dipendenza. Ottieni informazioni telefoniche. Chiama!
Cocaina iniettata endovena

La cocaina iniettata endovena è doppiamente pericolosa

Questo può produrre una sensazione di nausea, vomito, fischi alle orecchie e “spilli alla testa”. Per spilli alla testa si intende un intenso formicolio al cuoio capelluto simile appunto a mille punture di spillo. Questo modo di assumere cocaina aumenta esponenzialmente i rischi di contrarre malattie infettive come epatiti ed HIV. Come se non bastasse il rischio più grande è quello relativo agli attacchi cardiaci, ad ictus improvvisi e morte immediata.

Un effetto rapido e devastante?

L’effetto della cocaina iniettata è tanto intenso quanto breve. Solitamente la fase intensa può variare dai 2 ai 10 minuti. In quel momento il battito cardiaco aumenta pericolosamente ed i suoni risultano metallici e distorti. Dopo questa fase l’effetto diminuisce fino a lasciare il consumatore in uno stato alterato ma molto meno intenso che può durare 30/40 minuti, molto simile all’effetto della cocaina sniffata. La cocaina iniettata per via endovenosa è pericolosa e potenzialmente mortale.

Il rischio legato alle sostanze da taglio

La verità è che un cocainomane non sa mai con precisione cosa si stia iniettando. La cocaina viene tagliata dagli spacciatori con sostanze da taglio di vario tipo. Psicofarmaci, bicarbonato, mannite… di tutto insomma. In caso di overdose gli operatori del pronto soccorso non sarebbero neanche a conoscenza di quali sostanze siano coinvolte e quali azioni intraprendere per salvare la vita al malcapitato. I rischi che derivano da questa situazione li potete immaginare.
    • Qualcuno che conosci assume cocaina iniettata endovena?
    • Vuoi maggiori informazioni sul Centro di Disintossicazione?
    • Il problema ti riguarda personalmente?
NON PERDERE ALTRO TEMPO, Chiama il Numero Verde 800 18 94 33 Un operatore è qui per rispondere alle tue domande nel pieno rispetto della privacy.

Il nostro aiuto, anche a domicilio.

Una dipendenza da cocaina non si può risolvere tra le mura domestiche. Il “fai da te” non funziona. Dal 1994 abbiamo dato consulenze telefoniche gratuite a migliaia di persone. Siamo anche disponibili ad organizzare colloqui a domicilio. Se stai leggendo questa pagina perché conosci qualcuno che usa cocaina e vuoi aiutarlo c’è una cosa che puoi fare subito. Contatta un operatore. Chiama il Numero Verde 800 189 433 o scrivici in chat. Nella massima privacy riceverai i consigli utili a risolvere la situazione. Per risolvere bisogna AGIRE.

Per uscire dalle droghe occorre AGIRE. Il primo passo è semplice e puoi farlo subito: Chiama!
Ass. Narconon Astore Onlus

Centro di disintossicazione dalla cocaina

Da oltre trent’anni aiutiamo le persone dipendenti dalla cocaina e i loro familiari. Migliaia di persone ce l’hanno fatta. In un ambiente sereno e confortevole e con aiuto professionale, disintossicarsi e risolvere i motivi della dipendenza è oggi possibile. Scopri come funziona il Programma e ottieni una consulenza specifica sul tuo caso o quello della persona a cui vuoi bene.

Torna su